AUTOCLAVI A VAPORE - PAMAMED

Vai ai contenuti

Menu principale:

AUTOCLAVI A VAPORE

PROFESSIONALE > ATTREZZATURE PROFESSIONALI > STERILIZZAZIONE

EUROPA B PRO

Art. 2040S Europa B Pro

Autoclave per la sterilizzazione dei carichi di tipo B

Serve a tutti gli studi medici odontoiatrici, è un modello di ultimissima generazione, con un rapporto qualità / prezzo che non ha confronti sul mercato.
Europa B Pro è un autoclave di nuova concezione tecnologica, ideata per la sterilizzazione dei carichi di tipo B.
Europa B Pro è può contare su sofisticate soluzioni, che la rendono l’autoclave con il miglior rapporto qualità/prezzo presente sul mercato.
Sicurezze sul portello
Abbiamo applicato al portello ben tre dispositivi di sicurezza:
• Il primo è di tipo meccanico-elettromagnetico: si aziona nel momento in cui si da inizio al ciclo di sterilizzazione e blocca completamente l’apertura della porta.
Tale dispositivo può essere tolto a fine ciclo, azionando un apposito pulsante e solo con pressione positiva vicina allo zero.
• Il secondo è di tipo elettrico: si aziona automaticamente nel momento in cui vi è un chiaro intento di apertura forzata della macchina.
• La terza sicurezza è di tipo dinamico ed agisce sulla struttura della guarnizione.
Sicurezze applicate
• Valvola di sicurezza certificata.
• Ped sulle camere di sterilizzazione.
• Isolamento della camera con materiale ceramico certificato.

Cicli sterilizzazione 121°C-134°C adatti sia per materiali imbustati, che per materiali liberi. Tutti i cicli sono per carichi di tipo B.
Controllo elettronico Europa B Pro è gestita da un nuovo sistema elettronico, corredato di microprocessore di ultima generazione.
Nuovo sistema di raffreddamento con radiatore a doppio corpo.
Caratteristiche tecniche: con il supporto e la collaborazione di enti esterni, hanno realizzato un sistema straordinario che è stato applicato per la prima volta alle nostre autoclavi, questo innovativo dispositivo è il P.I.D.
P.I.D. è l’acronimo di proporzionale integrale derivato ed è la massima espressione dei controlli a catena chiusa.
La struttura di questo sofisticato controllo è semplice e flessibile. P.I.D. assicura un costante controllo e monitoraggio a tutto il sistema funzionale dell’autoclave, intervenendo automaticamente nel caso di anomalie sui parametri tecnici ed elettronici non corretti.
Un dispositivo che si comporta come “un vero e proprio tecnico” con capacità di diagnosi e intervento in tempo reale.
Una soluzione che limita anomalie ed allarmi, garantendo massima affidabilità e limita al minimo eventuali fermi della macchina.
Cicli prefissi non manipolabili
Tutti i cicli sono prefissati e garantiscono sempre una sicura sterilizzazione dei materiali trattati.
Non vi è nessuna possibilità di intervento e manipolazione dei cicli da parte degli operatori e ciò evita qualsiasi tipo di possibile errore umano.
Tutti i cicli assicurano la sterilizzazione di carichi di tipo B
Tutti i cicli di sterilizzazione hanno il sistema di vuoto frazionato, controlli e parametri che assicurano
la sterilizzazione di carichi di tipo B.
Anche una selezione non corretta del ciclo desiderato assicura sempre una sterilizzazione sicura su ogni tipo di materiale trattato.

Ergonomia e facilità d’uso: Basta pigiare un pulsante per selezionare il ciclo e un altro pulsante per dare inizio al processo completo.
Impossibile sbagliare, impossibile selezionare un ciclo che non assicuri una corretta sterilizzazione, qualsiasi errore operativo viene segnalato tramite messaggi di errore.
L’autoclave può essere utilizzata da più persone senza possibilità di creare danni o problemi.
Anche su questo aspetto importante Tecno-Gaz ha voluto dare massima sicurezza operativa.

SD Card: Raccolta ed archiviazione dei dati relativi ai cicli e al monitoraggio dell’autoclave vengono eseguiti tramite SD card.
Questo sistema permette anche di poter aggiornare il software dell’autoclave senza alcun intervento tecnico, ma semplicemente inserendo una apposita SD CARD.

Allineamento barico automatico, che si predispone alla prima accensione, senza alcun intervento tecnico.

Cicli notte automatici, con sistema anticondensa e spegnimento automatico, con effetto memoria.

Predisposizione a rete idrica Il sistema ad osmosi mod. Pura Plus è un apparecchio per osmosi estremamente compatto, realizzato per essere connesso direttamente all’autoclave, garantendo una alimentazione continua.

Disponibile anche il Modello 24 litri  Europa B Pro24, permette la sterilizzazione di grandi carichi e di strumenti di notevole lunghezza.
Questo modello è particolarmente indicato per strutture medio-grandi, poliambulatori e centri ove vi è un forte utilizzo di strumenti e dispositivi.
Europa B Pro24 viene fornita di Sistema ad osmosi inversa mod. Pura.

AURA

Il futuro è iniziato con la prima autoclave interattiva.
Assistenza, aggiornamenti, opportunità on-line accessibili dalla autoclave.
Controllo a distanza per la massima flessibilità operativa.
L’autoclave “che parla”
Emette indicazioni e comandi vocali orientando l’operatore all’utilizzo dell’apparecchiatura, informa su anomalie ed errori indicando soluzioni. Una opzione esclusiva che assicura risparmio di tempo, immediatezza e massimo supporto all’operatore.
La tua autoclave diventa uno strumento di comunicazione
Connessione internet per aggiornamenti software in tempo reale
L’autoclave ricerca e scarica automaticamente tramite connessione internet, eventuali aggiornamenti tecnici disponibili presenti sugli appositi server Tecno-Gaz. Questa soluzione permette di avere l’autoclave costantemente aggiornata e tecnicamente sempre all’avanguardia.
Connessione internet per assistenza remota
L’autoclave registra tutti i dati funzionali e le attività del sistema in una memoria flash interna la quale invia i dati raccolti agli appositi server
TecnoGaz , che automaticamente eseguono una diagnosi sul corretto funzionamento.
In caso di necessità un servizio di assistenza remota viene istantaneamente attivato, senza bisogno di segnalazione da parte dell’utente.
Una soluzione straordinaria che assicura sempre efficienza, risparmio in costi di assistenza, sicurezza operativa.Connessione internet per salvataggio dati rilevati
Un software informatico permette di archiviare e gestire tutti i datistorici rilevati.
Connessione internet per invio informazioni all’utente
L’utente può ricevere messaggi diretti sul display in merito a servizi
legati all’autoclave, offerte, promozioni o messaggi per servizi
suppletivi autorizzati.
Modalità di connessione:
Scenari di accesso ad internet
Tutti già disponibili o eventualmente facilmente accessibili per ogni studio odontoiatrico
• ADSL standard wired
• ADSL standard wifi
• ADSL GPRS (rete telefonia mobile)
• PSTN (linea telefonica tradizionale)
Tutto a portata di mano
L’autoclave viene fornita di un comando remoto/ telecomando che può essere utilizzato per:
• selezione dei cicli e avviamento a distanza dell’autoclave
• controllo visivo a distanza dell’andamento e dello stato dell’autoclave
• indicazione visiva e con vibrazione di ciclo finito o anomalia
Queste opzioni permettono agli operatori di sapere a distanza lo stato del ciclo e il controllo dell’autoclave.
Chiama senza telefonare
Servizio di chiamata con sistema GPRS, che se azionato invia un messaggio verso la centrale operativa di assistenza, la quale contatterà direttamente la struttura.
Un servizio che rientrerà in un progetto di assistenza globale, che avrà l’obiettivo di dare massimo supporto a tutti i clienti Tecno-Gaz.
L’informatica al tuo servizio
Aggiornamento automatico remoto del software
1. Per aggiungere nuove funzionalità
2. Per migliorie operative
3. In caso di modifiche normative
4. Per risolvere eventuali problematiche
Software generale
Collegando la macchina ad un pc, sarà possibile collegarsi ad un portale apposito, dove si potrà trovare una grande serie di servizi:
• servizio di archiviazione dati
• servizio di gestione dell’apparecchiature
• presenza di manuali d’uso scaricabili
• certificazioni scaricabili
Possibilità di ordine diretto di tutti i ricambi o accessori dell’autoclave.
Software per diagnosi e controllo elettronico dell’apparecchiatura
L’autoclave è dotata di un sistema di autodiagnosi sequenziale e capillare che permette a qualsiasi tecnico di individuare agevolmente e rapidamente ogni guasto o anomalia,individuando così l’organo o il dispositivo non funzionante.
Questo assicura interventi rapidi e costi di assistenza ridotti.
Sistema stampa etichette per tracciabilità
Utilizzando lo speciale software è possible stampare speciali etichette viranti con o senza bar code, da applicare sulle buste per attuare una corretta tracciabilità degli strumenti.
SD Card La scheda di memoria
Raccolta ed archiviazione dei dati relativi ai cicli e al monitoraggio dell’autoclave vengono
eseguiti tramite SD CARD.
Chiusura automatica
Nuovo sistema di chiusura
La chiusura è un nuovo sistema basato su un meccanismo elettrico, elettronico e dinamico, gestito dal vuoto della pompa.
Questopermette di avere sempre una perfetta chiusura anche nel caso vi sia la guarnizione vecchia ed usurata.
Tale soluzione può contare su numerose sicurezze e su una costante tenuta del portello.






EUROPA B EVO

Europa B Evo si presenta come un’autoclave di ultima generazione con diverse novità dal punto di vista del design e dell'efficenza operativa, sviluppata con la collaborazione dell’ ufficio ricerca di Tecno-Gaz con altre importanti strutture di sviluppo esterno.
-La nuova plancia comandi con display blu ha un forte impatto estetico e grande modernità.
-I nuovi raccordi di ricarica che si inseriscono a filo del frontale dell’autoclave rappresentano una vera e propria innovazione
-La connessione all’incubatore biologico B-Test gestito fa dell’Europa B-Evo l’unica autoclave al mondo dotata di questo moderno sistema di controllo.
Lo studio delle esigenze degli operatori e degli obblighi legali hanno portato l’ufficio Ricerca & Sviluppo della Tecno-Gaz S.p.A. a creare un incubatore biologico gestito direttamente dall’Autoclave in modo autonomo che funziona anche ad autoclave spenta.
I Test biologici sono la base per valutare la valenza dell’autoclave secondo le normative vigenti, pertanto Tecno-Gaz S.p.A. ha compiuto un altro grande passo verso il futuro Europa B Evo è indispensabile in tutte le strutture mediche, odontoiatriche e in tutti i settori ove si necessiti di una sterilizzazione sicura su tutti i materiali, cavi, porosi, soldi, liberi ed imbustati. Europa B Evo è la continuità di un successo che Tecno-Gaz sta ottenendo da anni, infatti migliaia di professionisti utilizzano autoclavi Tecno-Gaz con grande soddisfazone.
Peculiarità Europa B Evo
-Camera circolare in acciaio inox tipo AISI 304 trattata
-Carico massimo per ogni ciclo Kg 5
-3 sicurezze sul portello: elettromagnete, elettrica, dinamica
-Scheda comandi inserita nella plancia
-Display grafico
-Sistema di allineamento barico automatico
-Caricamento dell’acqua con sistema pompa e blocco automatico serbatoio pieno
-Guarnizione sul portello per assicurare massima durata
-Plancia predisposizione posteriore, con possibilità di carico e scarico automatico dell’acqua
-Sistema di ventilazione forzata integrato nell’apparecchiatura
-Portatry protetto che evita contatto fra carico e camera.

SISTEMA P.I.D.

L’impegno primario di un’azienda come Tecno-Gaz è quello di realizzare un prodotto con soluzioni, caratteristiche e peculiarità uniche, che assicurino all’utente massima affidabilità e sicurezza. I nostri uffici ricerca, con il supporto e la collaborazione di enti esterni, hanno realizzato un sistema straordinario che è stato applicato per la prima volta alle nostre autoclavi, questo innovativo dispositivo è il P.I.D. P.I.D. è l’acronimo di proporzionale integrale derivato ed è la massima espressione dei controlli a catena chiusa. La struttura di questo sofi sticato controllo è semplice e fl essibile. P.I.D. assicura un costante controllo e monitoraggio a tutto il sistema funzionale dell’autoclave, intervenendo automaticamente nel caso di anomalie sui parametri tecnici ed elettronici non corretti.
Un dispositivo che si comporta come “un vero e proprio tecnico” con capacità di diagnosi e intervento in tempo reale.
Una soluzione che limita anomalie ed allarmi, garantendo massima affidabilità e limita al minimo eventuali fermi della macchina.
Autoclavi in grado di sterilizzare carichi di tipo B  Esistono molti modelli di autoclavi, con caratteristiche e peculiarità diverse. Ogni struttura medica o studio, deve adottare il modello più consono alle proprie esigenze operative, dettate dai carichi che deve sterilizzare. In materia di carichi, le EN 13060, hanno defi nito in modo preciso la classificazione chiarendo che si intendono carichi di tipo B i seguenti materiali:
Corpi porosi
I corpi porosi, sono materiali semplici o composti che possono assorbire i fluidi, (tessuti, camici, garze, medicazioni ecc…)
Corpi cavi
I corpi cavi sono materiali o dispositivi con cavità, ostruzioni ecc.. Questi si suddividono in due classi definite in modo preciso attraverso un’accurata descrizione di rapporto fra lunghezze e diametro.
Esponiamo di seguito alcuni concetti di riferimento generale.
Tipo B: cannule, tubi o dispositivi con passaggi considerevoli
Tipo A: turbine, manipoli e dispositivi con fori ciechi o di piccole dimensioni.
Premesso ciò è evidente che in tutte le strutture ove si usano suddetti materiali debbano optare per una autoclave di ultima tecnologia in grado di poter garantire una sterilizzazione sicura sui carichi di tipo B. Tecno-Gaz spa, produce una vasta gamma di autoclavi che possono garantire una corretta sterilizzazione di tutti i tipi di materiali, in particolare carichi di tipo B:
Europa B Evo 24 l’autoclave con sistema di vuoto frazionato, con camera di sterilizzazione 24 litri, completa di sistema di deionizzazione che permette la sterilizzazione di grandi carichi e di dispositivi lunghi fino a 500 mm.
Europa B Evo l’autoclave con sistema di vuoto frazionato, completa di dispositivi vari.
Autoclavi che garantiscono una sterilizzazione sicura
Cicli costantemente monitorati
La linea autoclavi Europa B Evo– Europa B Evo 24 sono complete di dispositivo per il costante controllo e monitoraggio dei cicli di sterilizzazione. Qualsiasi tipo di anomalia viene rilevata e nel caso pregiudichi il cicli di sterilizzazione, l’apparecchiatura viene immediatamente bloccata e tramite un messaggio viene visualizzata l’anomalia.
Cicli prefissi non manipolabili
Tutti i cicli sono prefi ssati e garantiscono sempre una sicura sterilizzazione dei materiali trattati. Non vi è nessuna possibilità di intervento e manipolazione dei cicli da parte degli operatori e ciò evita qualsiasi tipo di possibile errore umano.
Tutti i cicli assicurano la sterilizzazione di carichi di tipo B
Tutti i cicli di sterilizzazione hanno il sistema di vuoto frazionato, controlli e parametri che assicurano la sterilizzazione di carichi di tipo B. Anche una selezione non corretta del ciclo desiderato assicura sempre una sterilizzazione sicura su ogni tipo di materiale trattato.
Ergonomia e facilità d’uso
Basta pigiare un pulsante per selezionare il ciclo e un altro pulsante per dare inizio al processo completo.
Impossibile sbagliare, impossibile selezionare un ciclo che non assicuri una corretta sterilizzazione, qualsiasi errore operativo viene segnalato tramite messaggi di errore.
L’autoclave può essere utilizzata da più persone senza possibilità di creare danni o problemi.Anche su questo aspetto importante Tecno-Gaz ha voluto dare massima sicurezza operativa.
Il processo di sterlizzazione è composto da diverse fasi, per ogni punto Tecno-Gaz ha voluto adottare soluzioni tecniche d’avanguardia.
Vuoto è la prima fase del ciclo ed è determinante per una corretta sterilizzazione. Assicuriamo un ottimo risultato adottando una pompa di altissima qualità, che permette l’asportazione delle sacche d’aria anche in corpi cavi e porosi.
Preriscaldo è la fase in cui vengono stabilizzati i parametri del ciclo di sterilizzazione, temperatura e pressione. Noi adottiamo un sistema di preriscaldo con elemento riscaldante studiato per ridurre al massimo i tempi di questa fase.
Tempo di esposizione è il periodo in cui vengono debellati tutti i microrganismi, pressione, temperatura e tempo devono essere monitorati in modo perfetto. Noi possiamo contare su un sistema a doppia sonda e controllo a microprocessore, gestito inoltre dall’esclusivo sistema P.I.D.
Asciugatura è l’importante fase finale del ciclo di sterilizzazione. La perfetta asciugatura assicura il mantenimento sterile degli strumenti. Tecno-Gaz adotta un sistema combinato vuoto + calore che assicura una perfetta asciugatura dei materiali sterilizzati, sia liberi che imbustati.
L’importanza del vuoto: Perchè il vuoto, Dopo aver terminato il carico dell’autoclave e chiuso il portello viene inglobata all’interno della camera dall’aria ambiente, che per una diversa elasticità fi sica non si ingloba con il vapore prodotto. Queste “bolle d’aria” restano “fredde”, pertanto sono un impedimento per una corretta e sicura sterilizzazione dei materiali trattati. E’ importante adottare un sistema di espulsione forzata di queste bolle d’aria.
I sistemi di vuoto
Esistono diversi sistemi di vuoto applicabili alle autoclavi. Il metodo di vuoto più evoluto e sicuro per ottenere una sterilizzazione sicura su tutti i materiali, compresi quelli cavi e porosi, è il vuoto frazionato.
Il vuoto frazionato
Europa B Evo – Europa B Evo 24 adottano il sistema di vuoto frazionato. Il vuoto frazionato è un sistema che alterna fasi di pressione negativa a fasi di pressione positiva e viene attuato ad inizio di ogni ciclo di sterilizzazione. Questo metodo è la massima espressione tecnica del vuoto ed assicura l’espulsione delle sacche d’aria in tutti i materiali, anche in quelli cavi e porosi.
I cicli di sterilizzazione, Temperature prefisse, Le temperature impostate sui cicli delle nostre autoclavi sono 134°C e 121°C. I cicli 134°C sono normalmente utilizzati per la sterilizzazione di materiali solidi e ferrosi. I cicli 121°C sono utilizzati per termoplastici, tessuti e materiali sensibili. Sterilizzare i materiali seguendo sempre le indicazioni date dal produttore dei dispositivi.
Semplicità d’uso
Scegliere e selezionare un ciclo di sterilizzazione sulle autoclavi Tecno-Gaz è semplicissimo ed intuitivo. Un tasto Vi permette di scorrere e visionare sull’ampio display i dati relativi ad ogni ciclo, permettendoVi di individuare il ciclo più idoneo, poi è suffi ciente pigiare un pulsante per dare l’automatico avvio all’intero ciclo sterilizzazione, senza più preoccuparVi di nulla. Per qualsiasi errore o allarme messaggi e segnalazioni led richiameranno la Vostra attenzione.
Cicli completamente automatici
Tutti i cicli sono completamente automatici, tutte le fasi vengono gestite dall’evoluta scheda completa di potente microprocessore. Ogni fase (vuoto, preriscaldo, tempo d’esposizione, asciugatura) viene monitorata, supportata e gestita automaticamente. Non vi è nessuna implicazione umana nello svolgimento dei cicli.

Ampia scelta di cicli operativi
Le autoclavi Europa B Evo ed Europa B Evo 24 sono munite di:
2 cicli di sterilizzazione a 134°C per materiali liberi ed imbustati.
2 cicli di sterilizzazione a 121°C per materiali liberi ed imbustati.
1 ciclo di sterilizzazione fl ash per cicli rapidi.
1 ciclo di sterilizzazione prion specifico per il morbo c&j

Cicli senza operatore con autospegnimento
Tutti i cicli di sterilizzazione hanno una funzione automatica che, in assenza di operatore a fi ne ciclo, avvia una fase anticondensa e autospegnimento automatico. Questo sistema economizza e mette in sicurezza l’apparecchiatura.

Cicli test
Le nostre autoclavi sono complete di cicli test per il controllo periodico dell’apparecchiatura, tramite sistemi fi sici e funzionali.
Helix test per valutare la capacità di vuoto nei corpi porosi.
Bowie & dick test per valutare la capacità di vuoto nei corpi.
Vacuum test per valutare la capacità di mantenimento del vuoto.

Sicurezze per gli operatori, Sicurezze sul portello, Abbiamo applicato al portello ben tre dispositivi di sicurezza: Il primo è di tipo meccanico-elettromagnetico: si aziona nel momento in cui si da inizio al ciclo di sterilizzazione e blocca completamente l’apertura della porta. Tale dispositivo può essere tolto a fi ne ciclo, azionando un apposito pulsante e solo con pressione positiva vicina allo zero.
Il secondo è di tipo elettrico: si aziona automaticamente nel momento in cui vi è un chiaro intento di apertura forzata della macchina.
Il terzo è di tipo dinamico: la guarnizione è realizzata con un nuovo concetto, che non permette l’apertura del portello in caso di pressione all’interno della camera. Sicurezze applicate Valvola di sicurezza certificata.T ped sulle camere di sterilizzazione.
Isolamento della camera con materiale ceramico certificato. Autoclavi Flessibili Per un’azienda leader come la nostra il primo obiettivo è quello di creare dispositivi “flessibili”, che possano essere adattati alle singole esigenze degli operatori, per permettere loro facilità operativa, risparmio di tempo e di denaro. In fase di sviluppo del progetto diviene così prioritario per i nostri tecnici studiare soluzioni tecniche, che possano garantire questa importantissima peculiarità. Le autoclavi Europa B Evo – Europa B Evo 24 possono contare su una serie di soluzioni che permettono all’operatore di poter impostare l’autoclave secondo le sue proprie esigenze operative.
Carico serbatoi acqua: predisponete le autoclavi secondo le vostre esigenze Potete scegliere Voi come predisporre la vostra autoclave.
Europa B Evo è già pronta per: avere un funzionamento autonomo, utilizzando l’acqua dei serbatoi interni e fare il carico e lo scarico manuale dell’acqua pura e di quella utilizzata. Possono essere collegate direttamente alla rete idrica, tramite apposito sistema ad osmosi inversa mod. Pura, ed avere così un’alimentazione continuativa di acqua e uno scarico automatico, senza perdere tempo in operazioni manuali.
Consigli
Per chi utilizza costantemente l’autoclave e non vuole avere implicazioni relative all’acquisto di acqua distillata e alla gestione di carico e scarico serbatoi, consigliamo l’adozione del sistema Pura, risparmierete così tempo, denaro e tutelerete l’autoclave perché avrete sempre acqua controllata ed idonea. L’autoclave mod. Europa B Evo 24 viene corredata di serie del dispositivo mod. Pura.
Serbatoi interni alla macchina Tutte le autoclavi hanno all’interno dell’autoclave un serbatoio di acqua pura e un serbatoio di acqua utilizzata. Ogni serbatoio è munito di sonde per la segnalazione dei livelli di minimo e di massimo. Carico dei serbato, Se l’autoclave è collegata con il dispositivo mod. Purail carico dei serbatoi è automatico, mentre se si intende utilizzarla in modo autonomo il carico dell’acqua avviene con operazione manuale. Le autoclavi Tecno-Gaz, per facilitare quest’operazione, sono dotate di un metodo di carico con pompa e sistema di rilevazione di serbatoio pieno, che interrompe il carico dell’acqua.Quest’importante opzione, di serie su tutti i modelli della linea, evita errori umani, dovuti all’eccessivo travaso e riduce lo sforzo dell’operatore. L’autoclave è predisposta anche per eventuale riempimento serbatoio manuale, in caso in cui la pompa di carico non funzioni. Camera e carico, Tutte le camere delle autoclavi Tecno-Gaz sono costruite con speciale acciaio inox. Sono prodotte con evoluti sistemi industriali, sottoposte a rigide procedure di controllo e di test individuali. Carico e dimensioni Un parametro di grande interesse per gli acquirenti è il volume della camera, in quanto viene utilizzato quale unico parametro per valutare quanto carico può sterilizzare l’autoclave. In verità possiamo trovare autoclavi con camere superiori ad altre, ma con possibilità di sterilizzare una quantità di carico inferiore. Tutto questo viene determinato da scelte tecniche: sistema di riscaldamento, potenza della resistenza, ecc… Valutate sempre con attenzione, non solo il volume della camera, ma anche e soprattutto la quantità di carico dichiarata dai produttori, che normalmente si aggira attorno ai 750/1.000 gr per tray.Ricca dotazione di serie Crediamo che ogni autoclave debba essere fornita di tutte le dotazioni che servono per ottemperare alle normali operazioni giornaliere e di quegli accessori che servono per la gestione e il controllo dell’apparecchiatura stessa. Ecco allora che le autoclavi Tecno-Gaz vengono proposte già complete di tutti gli accessori e le predisposizioni possibili.
Stampante integrata su tutti i modelli: assicura la registrazione dei cicli di sterilizzazione e permette di formalizzare il vacuum test.
Connessione a pc: presa per connessione a PC nella parte anteriore della macchina grazie ad utilizzo di apposito software che possiamo fornire (optional). Connessione a memory card: possibilità di connessione a Memory Card Tecno-Gaz nella parte anteriore della macchina Predisposizione per connessione a rete idrica: tutte le autoclavi hanno una predisposizione per connessione a rete idrica tramite Pura Accessori di corredo: 1 portatray chiuso, 4 portatray alluminio, 1 chiave doppia funzione per estrazione tray e regolazione portello, tubi di carico e scarico acqua, spugna per pulizia camera. Predisposizione per connessione a B-Test: Europa B-Evo nella parte anteriore destra ha la connessione all'incubatore B-test che viene gestito direttamente dalla Macchina.


AUTOCLAVE SK07


Specifiche tecniche:

- Sicurezza Totale-solo cicli di Classe B rispetto norma EN 13060
- Nuova veste estetica moderna e funzionale
- Massima Silenziosità durante il Ciclo di Sterilizzazione
- Camera di Sterilizzazione in Rame
- Basso Consumo Energetico “1725 W” Max – 980 W Consumo Medio
- Carico acqua automatico
- Elevata Autonomia – 10/12 cicli  per carico d’acqua
- Predisposizione per la rete Idrica
- Sonde termiche al platino precise ed affidabili.
- Pompa del vuoto a doppia testata
- Sistema di separazione Aria/Acqua e raffreddamento a radiatore
- Comunicazione bi-direzionale con PC per controllo e diagnosi della macchina
- Elettronica in SMT (Surface Mount Technology)

DOMINA PLUS B

sistemi di sterilizzazione Domina PLUS B costituiscono lo stato dell'arte nel settore della sterilizzazione e rispondono integralmente ai requisiti richiesti dal pr EN 13060.
Realizzati con materiali e componenti all'avanguardia i sistemi di sterilizzazione Domina coniugano in un design compatto ed elegante le prestazioni delle più avanzate sterilizzatrici ospedaliere. I sistemi Domina PLUS B sono dotati di una potente pompa per il vuoto che grazie alla azione frazionata della pompa a 1, 3 o 4 fasi consente la totale espulsione dell'aria. Grazie all'azione della pompa è possibile sterilizzare con sicurezza qualsiasi tipo di materiale comprese le superfici cave e i manipoli. Inoltre la pompa associata ad un filtro batteriologico permette di effettuare una ventilazione forzate e una asciugatura perfetta. In conformità a quanto richiesto dalle norme i sistemi Domina PLUS B possono eseguire i test di Bowie & Dick e l'Elix test. Processi di controllo e il rigoroso rispetto delle norme garantiscono la assoluta sicurezza della sterilizzazione
- Tripla sicurezza del portello
- Controllo incrociato dei valori di pressione e temperatura
- Massima stabilità dei parametri
- Controllo computerizzato
Il ricorso alle più innovative tecniche informatiche ha reso la sterilizzazione un processo integralmente automatico. Tutto il ciclo viene controllato, fase per fase, dal potente microprocessore e a fine ciclo il sistema si spegne automaticamente. Autodiagnosi e ricerca guasti automatica garantiscono condizioni di lavoro sempre ottimali. 7 programmi prememorizzati e la possibilità di impostare liberamente i parametri assicurano semplicità di utilizzo e massima versatilità La possibilità di collegare l’autoclave a una stampante o a un PC consente di certificare l’efficacia della sterilizzazione. Il computer permette inoltre di migliorare la qualità dei collaudi e del servizio tecnico che grazie anche all’impiego del modem risulta più rapido ed economico.
LA STERILIZZAZIONE DEI MANIPOLI
sistemi Domina sono stati studiati fin dall’inizio per sterilizzare in sicurezza i manipoli e le turbine A tale scopo è stato studiato il sistema per il vuoto e lo speciale sistema di riscaldamento che assicura la circolazione del vapore saturo anche all’interno dei micromeccanismi dei manipoli e delle turbine. Il controllo di temperatura evita che ci siano sbalzi termici o variazioni eccessive che determinerebbero una usura prematura degli strumenti dinamici (come di fatto avviene nella maggior parte dei sistemi di sterilizzazione). L’eleganza essenziale del design si coniuga con la semplicità di utilizzo. I comandi sul pannello di controllo sono ripartiti in modo chiaro. Il display interattivo consente di visualizzare con precisione tutte le informazioni importanti e di scambiare in modo attivo informazioni relative alla funzionalità del sistema e dei suoi componenti

Caratteristiche tecniche
Dimensioni esterne L. 443 x P. 562 x H. 428 mm.
Misura della camera  D. 240 x H. 384 mm.
Capacità della camera 18 Lt.
Peso netto 55 Kg
Assorbimento massimo  1870 W
Assorbimernto medio  1000 W
Tensione di alimentazione 230V
Frequenza  50 Hz
Fusibili  2x10 amp. tipo 6.3 x 32 CT
Pompa bicilindrica per il vuoto   
Nr. 2 serbatoi in acciaio inox  4 litri
Ventilatore di raffreddamento



Torna ai contenuti | Torna al menu